Lorenza è una ragazza che, come dice lei, fa la contadina. Io direi che è un’imprenditrice nel settore del fresco e nella vendita al dettaglio, questo non perché il contadino non sia un bel lavoro o l’altro sia un modo per confondere le idee, ma perché in effetti lei quello che fa è quello di gestire le consegne di ciò che riesce a produrre nel suo orto portandolo a domicilio alle persone con scontrino stampato.

Come fa? Nessuna tecnologia particolarmente innovativa, né crm, né adwords, lei usa whatsapp. Ha iniziato al mercato in cui le hanno chiesto come avere anziché una volta a settimana ma più spesso i suoi prodotti e li si è inventata il modo usando uno strumento che le basta. Non è che abbia un giro di affari milionario ma ha un bel podere di cui è orgogliosa e cura i suoi clienti anche con un sistema di raccolta punti. Mi ha detto che così ha più che raddoppiato i suoi clienti nel giro di quattro mesi e che probabilmente cambierà la panda young del 1992 con un mezzo migliore.

Cosa possiamo imparare da Lorenza? Che a volte gli strumenti ci sono basta adattarli, certo lei ha una piccola azienda e la stagionalità è il suo forte, ma perché anche noi non possiamo provare a immaginarci di usare quello che esiste in modo utile ed effiicace?

 

Lorenzo Ferri.